• HIGHLIGHT_CLUSTER
  • HIGHLIGHT_REGION
  • M_PASSI_GAVIA
  • R_VALFURVA
  • T_AGOSTO
  • T_APRILE
  • T_DICEMBRE
  • T_FEBBRAIO
  • T_GENNAIO
  • T_GIUGNO
  • T_LUGLIO
  • T_MAGGIO
  • T_MARZO
  • T_NOVEMBRE
  • T_OTTOBRE
  • T_SETTEMBRE

La strada del Gavia: fascino antico

Impegnativo. Il Gavia non è semplice ma, come tutte le cose difficili, basta conoscerlo. E’ sicuramente una strada che racchiude natura, sport e storia. Come quella del Capitano Berni.

L’origine della strada del Gavia è molto antica: sin dal Medioevo, numerose carovane di mercanti, provenienti dalla Repubblica di Venezia, attraversavano il passo per collegarsi alla Via Imperiale d’Alemagna e, da lì, raggiungere i paesi del nord Europa. Molti furono i caduti nel tentativo di compiere la traversata a causa delle condizioni climatiche spesso proibitive, delle slavine e della valanghe tanto che, il valico, era conosciuto anche come Passo della Testa di Morto. Tale nome fu tristemente confermato nel 1954 quando 18 giovani alpini morirono in un incidente a seguito del cedimento del fondo stradale.

Nei secoli, la strada è stata oggetto di lavori di ampliamento e ristrutturazione e oggi, seppur ancora in alcuni punti stretta ed esposta, è completamente asfaltata e sicuramente affascinante.

Ma la vera anima del Gavia è il Capitan Arnaldo Berni, un giovane soldato che qui ancora riposa. Durante la Grande Guerra, il Gavia (con lo Stelvio e i Forni) faceva parte del fronte dove ebbero luogo numerose battaglie tra austriaci e italiani. Tra queste, spicca quella del S. Matteo, combattuta a oltre 3.500 m d’altitudine. Proprio il giovane capitano portò alla conquista della vetta nell’agosto del 1918. Qui si trincerò per difenderla ma, il 3 settembre, rimase ucciso durante un contrattacco austriaco e il suo corpo non fu mai ritrovato. Parenti e amici non si sono mai arresi e, ancora oggi, in primavera, vengono organizzate spedizioni per cercarlo.

Contenuti correlati

Servizi associati

0

Pianifica la tua vacanza

Abbiamo raccolto tutte le informazioni utili e servizi per facilitare l'organizzazione della tua vacanza a Bormio. Scegli dove noleggiare l'attrezzatura per il tuo sport preferito, dove dormire a Bormio e dintorni e ancora come muoverti e dove andare la sera a cena! Organizza il tuo soggiorno a Bormio senza pensieri e in velocità!

Iscriviti alla newsletter di Bormio, the wellness mountain

Restiamo sempre in contatto, non perderti le novità e aperture di stagione! Te lo promettiamo, non saremo invadenti, ti scriveremo solo quando ci sarà qualcosa di veramente cool da raccontarti e condividere!

Iscriviti alla newsletter
Facebook Instagram Youtube Twitter

Bormio

© 2021

Associazione Promozione Turistica Bormio Marketing
Via Roma 131/B 23032 Bormio
Tel: +39 0342 903300
Email: info@bormio.eu

Brands

Stai navigando per:

Grazie

Ti abbiamo inviato un'email. Per attivare la newsletter clicca sul link che troverai nel messaggio, grazie!

Chiudi

Filtri mixed

Resetta filtri

Località

E se piovesse?

Se piove puoi dare priorità alle attività indoor.

Piove?
Chiudi

Filtri servizi

Resetta filtri
Tipologia contenuti

Località

E se piovesse?

Se piove puoi dare priorità alle attività indoor.

Piove?
Chiudi

Richiedi informazioni

Richiesta inviata direttamente alla struttura


I tuoi dati


Permanenza dal al

-

Camera 1

Chiudi

Richiedi informazioni

Richiesta generica inviata all'ufficio informazioni.


Chiudi

Iscriviti alla nostra newsletter


Annulla
Chiudi

Credits

Archivio Bormio Marketing

Chiudi

Grazie

La sua richiesta è stata inviata correttamente e le risponderemo al più presto. Una copia dei dati che ci ha fornito è stata inviata al Suo indirizzo email.

Chiudi

Seleziona un periodo e filtra il sito in base alla data delle tue vacanze.

close