​#wellnessmountain  | 
IT | EN
Al Passo dello Stelvio vi sono numerosi referti della Prima Guerra Mondiale

| LA TUA VACANZA INIZIA DA QUI

/Passo dello Stelvio

Filon del Mott

Passo dello Stelvio-Monte Scorluzzo-Filon dei Mott-Malga Scorluzzo-III Cantoniera (sentiero S506 / S505)

Dal Passo dello Stelvio, si imbocca il sent. S506 che porta al Passo delle Platigliole e alla cima dello Scorluzzo (3095m). Dalla vetta, si scende la cresta sud ovest lungo un tracciato dove sono ben visibili le difese austriache durante la Prima Guerra Mondiale. Superato l’ultimo avamposto, si entra nella “Terra di nessuno” fino ad incontrare la prima ridotta italiana. Si prosegue lungo la cresta fino ad un ometto di sassi. Da qui, tra camminamenti e trincee in pietra, si domina la Valle dei Vitelli. Dopo una breve discesa, si raggiunge un fortilizio delle truppe alpine e, tra i resti delle baracche, si imbocca il sentiero principale fino alla Malga Scorluzzo per poi continuare lungo il sent. S505 fino alla III Cantoniera.

Lunghezza 8,3 km – Durata Trekking 2 h 52 min. – Difficoltà media – Quota max. 3079 m – Dislivello 780 m.

Scopri il percorso interattivo

Stampa il PDF del percorso

Le Tre Baracche

II Cantoniera-Le Buse-Fortini Alti-Dosso della Fornace-Le Tre Baracche (sentiero S505)

Lungo la SS. 38 dello Stelvio, raggiungere il tornante sopra la II Cantoniera ed imboccare il sent. S505 che porta nella Valle dei Vitelli. Superato il torrente, al bivio, proseguire diritti fino alla Loc. Le Buse dove, durante la Prima Guerra Mondiale fu costruito un villaggio militare difeso da un complesso di trincee scavate sulla dorsale retrostante. Due postazioni di artiglieria in galleria puntavano sulla Strada delle Stelvio e sulla Valle dei Vitelli per evitare gli attacchi delle truppe austriache. Dalle Buse si prosegue in costa lungo i pendii della Glandadura fino a raggiungere Pian Pecci dove, al bivio, si lascia a destra il sentiero che porta alla I Cantoniera e si prosegue sino al panoramico Passo del Crap dell’Aquila, dai quale una traccia scende sulla SS. 38 dello Stelvio nei pressi della località Palone.

Lunghezza 8,9 km – Durata Trekking 3 h 14 min. – Difficoltà media – Quota max. 2456 m – Dislivello 852 m 

Scopri il percorso interattivo

Stampa il PDF del percorso

/ TUTTI GLI ARTICOLI

Tra trincee, ghiacciai, laghi e spettacolari paesaggi, ecco alcune escursioni da non perdere nel nostro comprensorio

Trekking a Bormio: i nostri consigli