​#wellnessmountain  | 
IT | EN

| LA TUA VACANZA INIZIA DA QUI

/L'Eco-Museo del Bitto e il Fly Emotion

Sulle tracce del Bitto

All’interno del Parco delle Orobie Valtellinesi, si sviluppa l’Eco-Museo della Valle del Bitto. Il sentiero, lungo circa 3 km e mezzo, dalla chiesetta della Madonna delle Grazie, poco oltre Albaredo per S. Marco, porta, in circa un’ora e mezza di cammino, all’alpe di Vesenda bassa, nel comune di Bema, dove si trova il famoso Avez de Vesenda, l’abete bianco di 350 anni più antico ed imponente della Valtellina.

Lungo il sentiero è possibile ammirare testimonianze della vita contadina tra cui i caratteristici edifici rurali adibiti alla produzione del Bitto, rinomato formaggio d’alpe grasso DOP  a pasta semicotta, di media durezza e media stagionatura, cui ogni anno, nel mese di ottobre, viene dedicata un’importante Mostra a Morbegno.

Visita il sito della Valle del Bitto

Vedere la Valle del Bitto da un’altra prospettiva: il Fly Emotion

Fly Emotion è un’attrazione nuova e adatta a tutti, dai più piccoli ai più grandi, che permette di sorvolare in sicurezza la splendida Valle del Bitto grazie all’ausilio di una speciale imbracatura assicurata ad un carrello che scorre lungo una fune d’acciaio. Alla fine del volo, uno speciale sistema frenante rallenterà il carrello in modo naturale e totalmente automatico. Potrete scegliere se volare da soli o in coppia.

Ogni biglietto permette di volare a 400 metri di altezza su 2 tratte di 2.5 km, da Albaredo per San Marco a Bema e ritorno. Per chi pesa meno di 70 kg, è obbligatorio il volo di coppia.