​#wellnessmountain  | 
IT | EN

| LA TUA VACANZA INIZIA DA QUI

Sondalo, stazione climatica con una storia millenaria

Situata a 940 metri sul livello del mare, Sondalo sorge ai piedi del Parco Nazionale dello Stelvio ed è particolarmente rinomata come stazione climatica di cura e soggiorno grazie alla salubrità dell’aria, al clima secco, alla varietà del paesaggio naturale e alla particolare posizione geografica, a una quota ottimale e al riparo dai venti e dalle correnti.

I primi documenti che parlano di Sondalo come centro abitato risalgono all’XI secolo ma, probabilmente, la sua fondazione risale a tempi più antichi. Già noto ai tempi dei romani, l’abitato, come tutto il territorio valtellinese, è passato da una dominazione all’altra nel corso degli ultimi secoli a causa anche della sua posizione ritenuta militarmente strategica. A memoria di questo antico passato, si consiglia una visita al centro storico del paese, tra antiche e rustiche abitazioni e le tre chiese principali, la Chiesa Parrocchiale di S. Maria Maggiore, l’antichissima Chiesa di S. Agnese (sec. XI-XV) e la Chiesa di S. Marta (sec. XIV) dove è conservato uno dei più rilevanti cicli di affreschi attribuiti al pittore Giovannino da Sondalo.

Il Villaggio Sanatoriale

La storia più recente di Sondalo è caratterizzata dalla costruzione di un’imponente struttura sanitaria che domina il paese dall’alto. Negli anni Trenta, infatti, iniziarono i lavori per la realizzazione di un Villaggio sanatoriale per la cura della tubercolosi, un’opera ciclopica, immersa in un vasto parco. Attorno a questa struttura si è sviluppata nel corso degli anni l’economia del paese e, oggi, la struttura si è trasformata nell’Ospedale “E. Morelli”, struttura sanitaria centrale dell’Alta Valtellina.