​#wellnessmountain  | 
IT | EN
Ecco alcuni prodotti della cucina tipica valtellinese

| LA TUA VACANZA INIZIA DA QUI

Pizzoccheri, sciatt, bresaola, bisciöla, polenta e salmì sono la base della cucina tipica di Bormio. Volete però provare tre specialità gastronomiche non così note ma sicuramente deliziose? Allora dovete provare lo Scimudìn, la Slinziga, la Birra Stelvio e le caramelle Brielli!

lo Scimudìn, il nostro formaggio

Lo scimudìn significa letteralmente “formaggino”, per via delle sue piccole dimensioni. La stagionatura minima è di 10 giorni, ha una pasta morbida e la crosta fiorita si mangia grattandola appena. È un toccasana dopo pasto, tenendo conto che “la bóka non è štraka se non sa de váka!”

La Slinziga

La slinziga può essere sia di carne bovina, equina che di cervo. E’ abbastanza simile alla bresaola, ma più piccola. Aromatizzata con sale, cannella, chiodi di garofano, aglio, alloro e pepe offre un sapore deciso e un profumo intenso. E’ l’ideale per un aperitivo accompagnato da un bel bicchiere di vino rosso.

Una birra bormina al 100%

In alternativa agli ottimi vini valtellinesi, che ne dite di una bella birra ghiacciata? La Birra Stelvio è prodotta dalla ditta Peloni, la stessa dell’amaro Braulio. Oltre alla Lager classica, potrete assaggiare anche una Dahu (birra rossa doppio malto), la Weizen, la Pilsner, la Saraceno (prodotta con grano saraceno) e la Re-beck (a base di malto Maris Otter) oltre alla birra biologica.

/ TUTTI GLI ARTICOLI

Domenica 7 maggio torna Miss Bruna Contea di Bormio, 5^ confronto vacche da latte Bormio e Valli.

Miss Bruna – Contea di Bormio