bormio.eu | Alla scoperta dei mestieri della tradizione
​#wellnessmountain  | 
IT | EN
Il falegname (in dialetto Leñaméjr) è un'attività ancora molto diffusa in Alta Valtellina

| LA TUA VACANZA INIZIA DA QUI

/Alla scoperta dei mestieri della tradizione

I vecchi mestieri della tradizione, una volta abbandonati, stanno ora rivivendo una seconda giovinezza. In Alta Valtellina, l’artigianato è tipicamente costruito attorno a tre figure fondamentali: il leñaméjr, il falegname, il feréjr (il fabbro) e lo sciòber (il calzolaio).

Leñaméjr

Data l’abbondanza della materia prima che si ricava dai boschi, la lavorazione del legno è un’attività ancora molto diffusa in tutta la valle, sia per la creazione di piccoli oggetti d’artigianato che per la costruzione di abitazioni e per i lavori di intaglio e decorazione. Il falegname è una figura molto richiesta e lavora ancora utilizzando tecniche manuali tradizionali, limitando l’uso di macchinari moderni ai soli lavori che lo richiedano.

Feréjr

I fabbri sono figure ancora molto richieste e l’attività della lavorazione del ferro è tuttora molto diffusa come si può notare dai notevoli dettagli architettonici in ferro battuto nelle case e nelle chiese del bormiese. Le tecniche e i segreti di questa professione, riguardanti saldatura e forgiatura, sono tramandati di padre in figlio e, all’interno delle fucine o botteghe, vengono ancora utilizzati incudini e martelli per lavorare il ferro come in passato.

Sciòber

Il mestiere del ciabattino si è un po’ perso recentemente, infatti, a Bormio, ne rimane solo uno, Donato, con la sua piccola bottega nella piazza principale. In passato, in Alta Valtellina, l’attività dei ciabattini, seppure rendesse poco, assunse talmente tanta importanza da originare un linguaggio specifico, il plat di sciober (il gergo dei ciabattini), che tagliava fuori dai discorsi chiunque non appartenesse alla corporazione. Il mondo del sciòber girava intorno alla minela, il tavolino per il lavoro dove erano conservati i vari attrezzi e le forme (aguzze ed uguali per i due piedi).

 

/ TUTTI GLI ARTICOLI

Il 15 e 16 settembre arriva la “Valdidentro Mountain Feast”, ovvero la Festa della Montagna a Valdidentro:

Festa della Montagna a Valdidentro
Notti bianche a Bormio: spettacolo pirotecnico a Valdidentro

Notti Bianche e serate legate alla tradizione, i migliori suggerimenti per trascorrere Agosto nel comprensorio di Bormio.

Notti Bianche e Tradizioni a Bormio
Ferragosto a Bormio: gli alpini preparano la polenta

Il Ferragosto a Bormio offre infinite opportunità di feste paesane e sagre alpine assolutamente da non perdere.

Ferragosto a Bormio: le sagre dal 12 al 19 agosto
Musei aperti: nella foto il Museo Civico di Bormio

Fai il pieno di cultura in Valtellina! Scopri i musei di Bormio.

Musei aperti a Bormio: cultura tutta da vivere!