bormio.eu | 4 passeggiate semplici da fare con i bambini
​#wellnessmountain  | 
IT | EN
FAMIGLIA BAMBINI TRELA

| LA TUA VACANZA INIZIA DA QUI

/4 passeggiate semplici da fare con i bambini

Scopri le 4 passeggiate semplici e brevi che abbiamo preparato per te da fare con i tuoi bambini!

Mai come quest’anno, con l’arrivo della bella stagione e delle lunghe giornate,  sentiamo la voglia di uscire da casa con i nostri figli e di godere di qualche bella passeggiata in mezzo alla natura.

Qui sotto proponiamo 4 itinerari trekking semplici e della durata di massimo di 2 ore adatti ai bambini e alla tua famiglia.

Paluaccio e Forte di Oga – Valdisotto

 

Partendo dal parcheggio del Forte di Oga, il percorso si inoltra lungo il sent. N280.

Durante questa gradevole passeggiata e’ possibile immergersi nella natura, visitando la Riserva del Paluaccio, patrimonio ambientale preziosissimo, cosi’ come assaporare un po’ di storia locale recandosi presso il Forte Venini, costruito nella prima guerra mondiale come organo di difesa dei passi soggetti al pericolo austriaco.

CURIOSITA’: La Riserva del Paluaccio. Nata nel 1983 con l’intento di preservare i delicati ambienti di torbiera, la riserva del Paluaccio ricopre una superficie di oltre 30 ettari. Conserva ancora oggi una molteplicita’ di ambienti di notevole interesse naturalistico torbiera bassa e intermedia, prati torbosi, praterie a nardo, aree boschive.

Passeggiata delle Quattro Chiese – Bormio

 

E’ una passeggiata facile, ricca di contrasti e di storia, alle porte della fresca e verdeggiante Valfurva.

Partendo dall’Ufficio turistico di Bormio, si raggiunge il ponte dell’Eden e si imbocca la pista ciclabile che costeggia il fiume Frodolfo. In Piazza di Combo e’ possibile ammirare la Chiesa del Santo Crocifisso e, a seguire, la Chiesa Beata Vergine del Sassello.

Si imbocca il sent. S540.2 che porta all’abitato di Uzza in Valfurva dove e’ possibile visitare la Chiesa di S. Rocco. Il tracciato prosegue sulla strada provinciale passando di fronte alla Chiesa della Madonnina della Misericordia e continua sul sent. S540.1 fino a raggiungere la Chiesa parrocchiale di Bormio intitolata ai santi Gervasio e Protasio.

La ciclabile della Valdidentro – Valdidentro

 

Dalla Chiesa di San Carlo in Valdidentro si scende lungo la strada N185 che attraversa alcuni nuclei sparsi della frazione di Semogo. E’ una strada secondaria e poco trafficata dove si puo’ camminare o pedalare in relativa tranquillita’. Eventualmente si potrebbe pacheggiare la macchina al  il Centro Sportivo di Semogo e cominciare la passeggiata da lì.

Il percorso prosegue sulla pista ciclabile che percorre il fondovalle tra i boschi e costeggia il torrente Viola fino all’abitato di Isolaccia. Questa passeggiata e’ tutta su fondo asfaltato ed e’ adatta a famiglie con bambini nei passeggini, ed anziani.

Percorso San Bernardo – Sondalo

 

Poco dopo l’abitato di Fumero, si raggiunge l’ampio parcheggio della Fontanaccia. Una mulattiera militare della guerra del 15-18 risale la valle costeggiando in destra idrografica il torrente Rezzalasch e raggiunge in breve il ponte in legno de La Pontela con belle baite che rappresentano uno dei piu’ suggestivi insediamenti della valle.

Il percorso è immerso d’apprima in un bellisimo e profumato bosco di abeti, e poi da uno di larici. Tutto intorno prende vita un paesaggio caratterizzato dai numerosi alpeggi con antiche baite in legno, alcune ancora ben conservate: Li Salina Teat La Macogia San Bernardo con la chiesetta omonima.

 

CURIOSITA’: La Chiesa di San Bernardo Fu realizzata nel 1672 in localita’ Ruinaccio per rispondere alle richieste degli abitanti di Frontale e Fumero che, trascorrendo la stagione estiva nei pascoli della Val di Rezzalo, desideravano partecipare alle messe e avere un luogo di preghiera, senza doversi recare alle lontane chiese di paese.

Ph. Header: Roby Trab