L'Alta Valtellina vanta numerosi edifici religiosi

Piccoli tesori tra le vie dei borghi

Passeggiando per le vie di Bormio e dei paesi limitrofi, potrete ammirare moltissimi edifici religiosi,  in cui arte e fede si fondono completamente. Chiese e cappelle votive con le loro ricche decorazioni, testimoniano l’importante ruolo della religione nella società.

Nel centro storico di Bormio, la piazza principale è dominata dalla chiesa parrocchiale, la Collegiata dei SS. Gervasio e Protasio, la più antica tra gli edifici religiosi della zona, dedicata ai patroni del paese. Oltre il ponte di Combo, arrocata sulla roccia, spicca la piccola Chiesa del Sassello e, poco più in basso, la Chiesa di S. Antonio Abate o del SS. Crocefisso (seconda metà XIV sec.) dove ogni anno il 17 gennaio, ha luogo la benedizione degli animali. La barocca Chiesa di S. Ignazio stupisce per la sua decorazione interna mentre la Chiesa di S. Vitale, già citata nel 1196, è la dimora del Cristo delle Domenica. Infine, la Chiesa del S. Spirito, sconsacrata ma con bellissimi affreschi interni.

Alla scoperta delle valli

A dare il benvenuto in Valdidentro, la Chiesa di S. Gallo, in stile gotico alpino, solitaria in mezzo ai prati. In località Pedenosso spicca, su uno sperone roccioso, la Chiesa dei SS. Martino e Urbano che domina e protegge tutta la valle.

A Valdisotto, in loc. Oga, la Settecentesca Chiesa della Madonna del Caravaggio offre un’impareggiabile vista su tutta Bormio e, in località Cepina, meritano una visita gli edifici religiosi della Chiesa di S. Maria Assunta con il bellissimo Ossario, unico nel suo genere in tutta la Valtellina. Molto particolare è anche la Chiesa di S. Bartolomeo, arroccata sulla montagna con un pensiero alla frana della Val Pola del 1987 che la risparmiò totalmente.

La Chiesa della Madonna della Misericordia, settecentesca, in loc. Uzza, dà il benvenuto a chi da Bormio si dirige verso la Valfurva. Molto bella è anche la Chiesa della SS. Trinità a Teregua, con il suo campanile a vela, tipico delle chiesette di campagna.

A Sondalo, tre sono le chiese principali: la Chiesa Parrocchiale di S. Maria Maggiore, l’antichissima Chiesa di S. Agnese (sec. XI-XV) e la Chiesa di S. Marta (sec. XIV) dove è conservato uno dei più rilevanti cicli di affreschi attribuiti al pittore Giovannino da Sondalo.

/ TUTTI GLI ARTICOLI

visite guidate Chiesetta di San Gallo, Valdidentro

Il comprensorio di Bormio è un piccolo gioiello artistico grazie ai suoi monumenti, al trascorso storico e alle sue chiese. Quest’estate organizza un itinerario alla scoperta delle […]

Visite guidate: luoghi storici e chiese