Bormio el'Alta Valtellina: un paradiso per gli amanti della mountain bike

Bormio – Campolungo – S. Antonio – Reit – Bormio

La partenza del percorso è dal Pentagono di Bormio e, dopo aver si attraversato il centro abitato si prosegue in direzione Bormio 2000 su strada asfaltata passando attraverso il paese di Piatta, in Valdisotto. Dopo 3,5 km in salita, si imbocca la strada bianca per Campolungo caratterizzata da continui saliscendi nel bosco; il sentiero si fa man mano più impegnativo fino a Calvarana. Da qui inizia una discesa veloce fino a S. Antonio Valfurva da dove, attraverso la ciclabile Genolecia, si raggiunge il centro di S. Nicolò. Nei pressi della chiesa si attraversa la statale e, seguendo la freccia rossa della GF. Alta Valtellina si raggiunge la zona di Teregua. Procedendo sulla stradina militare dell’Ables fino alla deviazione per la valle d’Uzza, si imbocca una serie di spettacolari single trek nelle pinete del Parco Nazionale dello Stelvio nella zona della Reit fino al Baitin del Mago; da questo punto svoltando a sinistra si arriva nella Piazza del Kuerc, nel centro di Bormio.

Il percorso è molto suggestivo e panoramico, con terreno vario e tratti di strada sterrata bianca, mulattiere e single-trek. Sono richieste buone capacità tecniche e fisiche.

Distanza: 24 km

Dislivello: 796 m

Difficoltà media

Tempo di percorrenza: agonista 1 h 45’ – amatore 2 h 15’ – cicloturista 3 h 15’