mushrooms: image of persighin italian mushroom

Passione funghi, un amore genuino. L’estate in montagna alla scoperta dei sapori della terra.

Raccolta Funghi

L’estate sta finendo? Su con la vita! È il periodo giusto per farsi una bella scorpacciata!

Luglio, agosto e settembre per gli  appassionati di funghi sono i mesi ideali da trascorrere in alta montagna.

Questo periodo è sicuramente il più generoso grazie alle temperature quasi sempre ottimali  ed a brevi ma continui temporali, che contribuiscono a mantenere umido il terreno. In questo periodo molte delle specie fungine dell’arco alpino compaiono nel bosco e sono tanti gli appassionati di raccolta funghi che con accortezza e pazienza scovano preziosi bottini.

Prima di mettersi alla ricerca di funghi è molto importante informarsi sul regolamento della zona: Regolamentazioni raccolta funghi in Alta Valtellina

Inoltre, per conoscere meglio i funghi commestibili della zona, ci saranno due serate il 9 ed il 17 agosto 2017, alle ore 21.00 presso la piazza del Kuerc di Bormio, con esposizione micologica e proiezione di filmati.

Passione funghi: il Persighin

Uno dei funghi più comuni nel comprensorio di Bormio è il “Persighin“. Se questo nome non ti risulta familiare è perché questa specie di fungo ha molti sinonimi: è infatti conosciuto anche come gallettogallinaccio oppure finferlo cantarello. È un tipo di fungo molto apprezzato in cucina e può essere consumato sia fresco che essiccato: in entrambi i casi risulterà particolarmente ricco di vitamina A e di vitamina D.

Il 20 agosto funghi in tavola

Per gli amanti dei funghi domenica 20 agosto si svolgerà La Sagra del Persighin a partire dalle ore 9.00 a Oga (Valdisotto).
Una festa da non perdere assolutamente poiché giunta alla 23ª edizione ed ormai entrata nel calendario degli appuntamenti estivi più importanti e partecipati dell’Alta Valtellina.

Sul piazzale accanto alla chiesa del paese, la Gioventù di Oga preparerà, con l’aiuto di esperte cuoche, la polenta e i persighin.
Oltre alla tradizione e ai sapori genuini dei prodotti tipici, sarà una giornata dedicata anche al mercatino, alle visite guidate alle case storiche e all’azienda agricola.
Dalle 14.30 ci sarà possibilità di visitare il Forte di Oga con un transfer gratuito.
Approfittatane e gustati alcune pietanze tipiche assolutamente deliziose.

Un piccolo fungo per un grande piatto!

Un post condiviso da Bormio Tourism (@bormio_tourism) in data: